Dolore dopo impianto di protesi totale del ginocchio, possiamo aiutarvi!

Dolori e problemi dopo la sostituzione del ginocchio non sono così rari!

Non bisogna sottovalutare il numero di pazienti insoddisfatti e/o non senza dolori dopo impianto di protesi di ginocchio, sia la sostituzione parziale o totale. Secondo le ultime ricerche scientifiche, questo problema riguarda circa un quarto di tutti i pazienti.

 

All'inizio dell’era delle protesi si supponeva che il paziente in seguito non avesse più dolore e fosse nuovamente capace di camminare. Oggi giorno le aspettative sono notevolmente aumentate. La maggior parte dei pazienti parte dal presupposto di poter continuare a svolgere senza dolore non solo le attività di vita quotidiana, ma anche attività sportive. Ci si aspetta in poche parole un perfetto funzionamento, senza dolore ed una normale mobilità e stabilità del ginocchio.

 

I principali problemi dei pazienti dopo protesi di ginocchio sono il dolore persistente o ricorrente, instabilità, gonfiore ed una limitazione della mobilità .

 

La causa del disagio è riconducibile ad una varietà di differenti motivi.

 

 

Dolore e problemi dopo protesi del ginocchio-perché?

Le cause del disturbo del paziente dopo protesi totale del ginocchio sono diverse e possono essere associate tra di loro o meno. Alla base non ci sono motivi per considerare la sostituzione protesica del ginocchio come dolorosa.

 

Le cause più comuni dei disturbi sono un mal-posizionamento della protesi, infezione, instabilità, dislocazione della protesi,  ginocchio rigido (artrofibrosi), problemi intorno alla rotula e dell'apparato estensore nonché problemi ai tessuti molli circostanti (per esempio Impingement).

 

Nonj bisogna dimenticare che alla base dei disturbi possono esservi anche ragioni non non di tipo articolare quali problemi vascolari (ad esempio trombosi venosa profonda, malattia occlusiva arteriosa), l'artrosi dell'anca o della colonna vertebrale lombare con/senza restringimento del canale vertebrale, problemi nervosi (come un neuroma del ramo infrapatellare del nervo safeno) o una sindrome dolorosa regionale complessa (CRPS, distrofia simpatica riflessa).

 

Infine i disturbi possono essere causati da fattori psicologici come ansia, depressione o l’attesa che influenzano il paziente.

 

I pazienti, i quali si presentano alle speciali visite ambulatoriali «La protesi di ginocchio dolorosa››, hanno bisogno anche per questo una diagnosi individuale, sia clinica che radiologica.

 

Dolore / problemi dopo la sostituzione del ginocchio-e adesso?

Osserviamo quadri clinici molto complessi e molto diversi. La valutazione diagnostica è difficile e deve essere effettuata da chirurghi ortopedici specialisti in protesi del ginocchio. Solo quando le cause dei disturbi sono riconosciute, c'è la possibilità di un miglioramento, indipendentemente dal fatto se essa (e) verranno trattate conservativamente o chirurgicamente.

 

Quando si dovrebbe prendere in considerazione una consultazione presso l’ambulatorio "Il ginocchio protesico dolente"?

Se i disturbi perdurano a lungo (> 1 anno dopo l'intervento), ha senso in tal caso chiedere un secondo parere a specializzati chirurghi ortopedici in "protesi di ginocchio dolente". Solo in presenza di segni di infezione, la consultazione deve essere immediatamente richiesta.